News

Core Web Vitals di Google: cosa sono e come funzionano

Nomen, omen: i Core Web Vitals, chiamati anche Web Vitals o segnali web essenziali, sono metriche fondamentali per misurare la qualità dell’esperienza di navigazione di un utente su un sito web. Questi indicatori ci danno informazioni importanti in merito all’usabilità e alle prestazioni di un sito: dalla velocità, al tempo di risposta fino alla stabilità del layout. Non solo, dal 2021 queste metriche sono diventate fattore di ranking per Google: i Core Web Vitals influenzano quindi il posizionamento sul motore di ricerca più popolare al mondo. Scopriamo insieme come funzionano e come misurare questi parametri così importanti per il tuo sito.

Metriche Core Web Vitals: quali sono

Nei Core Web Vitals rientrano tre metriche fondamentali: Largest Contentful Paint (LCP), First Input Delay (FID) e Cumulative Layout Shift (CLS).
Largest Contentful Paint fa riferimento alla velocità di caricamento e riguarda la visualizzazione dell’elemento di dimensioni più grandi presente nella pagina web. Questa metrica misura quindi l’intervallo di tempo tra l’inizio del caricamento di una pagina e il rendering completo del contenuto di maggiori dimensioni. Se ti stai chiedendo quanto dovrebbe impiegare un utente per visualizzare il contenuto principale di una pagina web, ecco la risposta: secondo Google dovrebbe visualizzarlo entro 2,5 secondi!

First Input Delay misura l’interattività di una pagina, ovvero il tempo trascorso tra la prima interazione di un utente con la tua pagina (clic su un link, tocco di un pulsante e così via) e il momento in cui il browser risponde effettivamente all’interazione. Quanto tempo dovrebbe impiegare la pagina a rispondere a clic, scroll o input da tastiera? Secondo Google 100 millisecondi o meno per restituire una buona esperienza all’utente.

Cumulative Layout Shift ci indica la stabilità visiva della pagina. Questa metrica misura tutti i movimenti imprevisti che gli elementi che compongono una pagina web possono percorrere durante la fase di caricamento. Il punteggio è compreso tra zero e qualsiasi numero positivo: più grande è il numero, più significativa è la variazione del layout nella pagina. Secondo Google, la variazione degli elementi delle pagine mentre un utente sta cercando di interagire costituisce un’esperienza negativa. L’improvviso spostamento di un contenuto di una pagina web può diventare infatti dannoso per la navigazione dell’utente, che, a causa del movimento, potrebbe scegliere di uscire dal sito o ritrovarsi disorientato. L’esperienza dell’utente sarà buona quando il punteggio CLS arriverà al massimo a 0,1.

Se hai bisogno di un aiuto con i Core Web Vitals o vuoi semplicemente migliorare le performance e la visibilità del tuo sito, non esitare a contattarci!