Blog
Quanto costa la pubblicità online per la tua azienda?
#pagus4PMI Torna Indietro

Quanto costa la pubblicità online per la tua azienda?

Tempo di lettura: 1 minuto e 55 sec

Oggi vogliamo proporre alcune riflessioni su una delle domande che riceviamo più spesso dagli imprenditori delle PMI: quanto costa promuovere l’azienda sul web con gli strumenti pubblicitari?

Una doverosa premessa: alla fine dell’articolo non troverai la cifra esatta che la tua azienda dovrebbe investire perché per definirla è necessario uno studio approfondito del settore, del tipo di business, nonché della concorrenza. Troverai però qual è il modo corretto di ragionare per scegliere il budget di una campagna che sia efficace e profittevole.


Come calcolare l’investimento pubblicitario netto


Non esiste campagna senza obiettivo. Questo vale soprattutto per la pubblicità online perché è l’obiettivo che permette di calcolare il costo dell’investimento netto sulla piattaforma, che sia Google Ads, Facebook Ads o altro. Sappiamo bene che l’obiettivo di ogni azienda è aumentare il fatturato, ma questo nell’operatività della campagna si traduce in una serie di “obiettivi intermedi”, ad esempio:
- visibilità online dell’azienda
- interazione sui canali social
- traffico al sito web
- acquisizione contatti (lead generation).

Scelto l’obiettivo della campagna, andranno tenuti in considerazione una serie di fattori per stabilire l’investimento netto. Vediamo i principali.



Posizionamento dell’azienda

Più un marchio è conosciuto e riconoscibile, più i costi saranno bassi. Per questo nel caso di aziende che hanno scarsa notorietà, è necessario lavorare prima sulla brand awareness e poi sulle vendite.


Traffico esistente

È necessaria poi una valutazione sulla quantità e qualità del traffico esistente sui canali dell’azienda. Alcune delle domande da porsi sono: quante visite ha il sito web? Da dove provengono? Qual è la composizione della fan base sui Social Network?


Storico delle campagne online

Se l’azienda ha già attivato campagne in passato, può utilizzare i dati in suo possesso per migliorare il set-up delle campagne future. Altrimenti nella fase iniziale bisognerà lavorare su parametri stimati finché la campagna non sarà ottimizzata.


Concorrenza

Le piattaforme pubblicitarie come Google Ads e Facebook Ads si basano su un sistema di asta tra inserzionisti, ovvero le aziende che investono. Nella pratica, il tuo annuncio per essere visto e quindi cliccato di più rispetto a quello dei competitor deve essere di qualità e avere un budget adeguato.

Inoltre bisogna sempre tener conto della stagionalità: la pubblicità nel periodo di Natale costa in generale di più perché ci sono più aziende che investono e quindi, a parità di spazi disponibili, la concorrenza aumenta.

Vorresti avere un'idea di quanto la tua azienda dovrebbe investire per la pubblicità online? Vai alla pagina contatti per scriverci o chiamarci.

In Evidenza

Articoli Correlati

Contattaci

Vuoi saperne di più?
Scrivici.

Scrivi qui la tua richiesta

INFORMATIVA AI SENSI DEL GDPR 679/2016
I dati personali da Lei forniti: nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono ed azienda, sono raccolti al fine di dare esecuzione alla Sua richiesta di informazioni.
Il Titolare del trattamento dei dati è la Società Pagus Media s.r.l. Unipersonale con sede a Vicenza in Via Vecchia Ferriera 5.
I dati saranno trattati sia manualmente, sia con l’ausilio di strumenti elettronici (presenti fisicamente sul territorio italiano). Ogni precauzione è stata messa in atto per minimizzare il rischio di accesso indebito, cancellazione, modifica o appropriazione da parte di terzi non autorizzati.
I dati potranno essere comunicati a terzi a fini commerciali.
I dati saranno tenuti per tre anni a partire dal Suo ultimo contatto con la nostra azienda.
Si informa inoltre come, ai sensi dell’art. 7 del D.lgs.196/2003 e GDPR 679/16, è diritto dell’interessato quello di richiedere in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza di dati personali, di conoscerne il contenuto, l’origine e le modalità di trattamento, di chiederne l’aggiornamento, la rettifica, la cancellazione o la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge. All'interessato è riservata la facoltà di opporsi al trattamento dei dati personali e di conoscere in ogni momento il titolare del trattamento degli stessi.
Qualunque motivo di insoddisfazione o protesta potrà essere da Lei riportato all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, Piazza Monte Citorio n° 121, 00186 Roma, tel. 06.696771, email: garante@gpdp.it.